martedì, gennaio 24

Millennium: Uomini che odiano le donne


MILLENNIUM: UOMINI CHE ODIANO LE DONNE - DAL 3 FEBBRAIO AL CINEMA
Trailer di Millennium – Uomini che odiano le donne diretto da David Fincher con Daniel Craig e Rooney Mara

The Girl With Dragon Tatoo: Lisbeth Salander ha deciso di non voler più essere ferita dagli uomini...
Lottando contro i propri demoni interiori e sconvolgenti segreti inconfessabili, imparerà a fidarsi di Mikael Blomkvist.


David Fincher dirige Millennium – Uomini che odiano le donne, primo episodio della nuova trilogia cinematografica targata Columbia Pictures basata sull'adattamento del bestseller internazionale “La Trilogia del Millennio” di Stieg Larsson che ha venduto oltre 50 milioni di copie nel mondo.

Sceneggiato dal premio Oscar Steven Zaillian (Schindler's List), la colonna sonora è composta da Trent Reznor dei Nine Inch Nails e Atticus Ross, premi Oscar proprio grazie alla preziosa collaborazione con David Fincher per The Social Network.
Interpretato da Daniel Craig, Rooney Mara, Christopher Plummer, Stellan Skarsgård, Steven Berkoff, Robin Wright e Joely Richardson, Millennium – Uomini che odiano le donne uscirà in Italia il 3 febbraio 2012.


Il regista David Fincher ha dichiarato:
"Millennium mi ha stregato. Mentre lo leggevo ho pensato a diverse possibili interpretazioni dei personaggi di Mikael Blomkvist e di Lisbeth Salander.
Volevo che il mio film raccontasse la storia di due persone che si aiutano a vicenda in un momento drammatico della loro vita. Volevo analizzare il rapporto fra queste due persone da un’ottica sessuale: non sono amanti, non sono amici.
Alla fine del film Lisbeth non diventa più morbida, ma ha imparato a fidarsi di qualcuno, perché prima di incontrare Blomkvist lei non aveva mai lasciato avvicinare nessuno"


L'attrice Rooney Mara ha dichiarato:
"Il dolore di Lisbeth mi ha colpita. La spiegazione della rabbia di Lisbeth è tutta nelle pagine del romanzo, lì si trovano tutte le spiegazioni, viene illustrato il suo passato e riesci a capire da dove viene questa giovane donna.
Non la descriverei come una ribelle o come qualcuno che lotta contro le ingiustizie: lei non lotta nel nome di qualcosa, non vuole cambare il mondo. Semplicemente, reagisce se qualcuno si intromette nella sua vita e cerca di riprenderne il controllo. Non è semplicemente ribellione"

MILLENNIUM – UOMINI CHE ODIANO LE DONNE: LA TRAMA DEL FILM

Mikael Blomkvist (Daniel Craig), giornalista finanziario intenzionato a ristabilire la propria reputazione dopo essere stato condannato per diffamazione, viene assunto da uno degli industriali più potenti della Svezia, Henrik Vanger (Christopher Plummer), per scoprire la verità sulla scomparsa dell’amata nipote Harriet (Moa Garpendal), avvenuta molti anni prima.
Convinto che la ragazza sia stata uccisa da un membro della sua numerosa famiglia, Vanger spedisce il giornalista, ignaro di quanto sta per accadergli, su un’isola sperduta tra i ghiacci della costa svedese.


Frattanto, Lisbeth Salander (Rooney Mara), una investigatrice stravagante ma piena di risorse della Milton Security, viene assunta per fare delle ricerche su Blomkvist, e si ritrova per caso a indagare con Mikael sull’assassinio di Harriet Vanger. Lisbeth, giovane donna schiva che rifugge il mondo esterno perché è stata più volte ferita, è un’abile hacker che arriva dritta al punto, qualità che si rivelano indispensabili per la ricerca.

Mentre Mikael affronta direttamente i Vanger che appaiono omertosi, Lisbeth si dà da fare dietro le quinte. I due iniziano così a scoprire una serie di omicidi del passato e del presente e stringono una fragile alleanza nonostante siano risucchiati nel vortice del crimine moderno...

Segue un ricco speciale fotografico su Millennium – Uomini che odiano le donne con locandina e photo gallery HI-RES dell'attesissimo thriller di David Fincher in uscita nelle sale italiane il 3 febbraio 2012.

» CONTINUA




*Articolo Sponsorizzato

NOTIZIE CORRELATE



6 Commenti:

Elettra ha detto...

Conosco la regia particolare di David Fincher, Daniel Craig è una garanzia, sono curiosa di vedere all'azione Rooney Mara!!!!!

Ciao Marco Michele

Maraptica ha detto...

Vorrei vederlo e credo che se lo mandano nelle sala del piccolo cinema vicino casa mia non me lo lascerò sfuggire. Ciao Marco Michele

newmoon35 ha detto...

Lo vedrò sicuramente. Craig e Fincher una garanzia, Rooney Mara potrebbe essere una splendida sorpresa.

Roberto Paterlini ha detto...

Spero non verrà considerato spam se segnalo che, qui su blogspot, ho da poco iniziato un blog che si chiama Awards Today e che si occupa di cinema, musica e televisione (per il resto vedremo) attraverso la chiave di lettura dei premi dell'industria (Oscar, Grammy, Emmy e quant'altro)...
Se l'argomento vi interessa, se volete esprimere le vostre opinioni o collaborare con me, vi aspetto a questo indirizzo: http://awardstoday.blogspot.com

Kylie ha detto...

Sono indecisa se andare a vedere o no questo film, avendo apprezzato tanto l'originale europeo.

Antonella ha detto...

Questo film non si può perdere essendo di David Fincher, però racconta una storia pesante da digerire e ci vuole un po' di coraggio