domenica, ottobre 24

Benvenuti al Sud Poste Amore e Simpatia

Grandissimo successo per Benvenuti al Sud che si afferma come film più visto della nuova stagione cinematografica in Italia
Bisio direttore di Poste Italiane in un simpaticissimo film che esalta l'amore per la nostra terra, il sentimento nazionale e la bellezza dei luoghi tra meravigliosi centri storici e suggestivi paesaggi marini


Benvenuti al Sud diretto da Luca Miniero, remake della commedia francese Bienvenue chez le Ch’tis intitolata in italiano Giú al Nord, conquista la vetta della classifica dei film più visti durante la nuova stagione cinematografica in Italia con 20 milioni di euro di incassi, davanti a Shrek e vissero felici e contenti e Inception.
Il film, uscito nelle sale venerdì 1 ottobre, ha registrato un enorme successo fin da subito affermandosi campione di incassi nel weekend con quasi 4 milioni di euro e una media per sala da film di Natale.

Luca Miniero dirige con maestria un film esilarante ed originale interpretato da Claudio Bisio, brillante direttore di Poste Italiane, Alessandro Siani, nelle vesti di solerte portalettere delle Poste che diventa ben presto fidato ed inseparabile amico del character di Bisio, Angela Finocchiaro e Valentina Lodovini che racconta il rapporto Nord - Sud nell'ottica di un abbraccio riconciliatorio dal punto di vista umano: da una parte c’è un Nord con tutti i suoi pregiudizi da abbattere, impersonati da un protagonista che parte alla volta del Sud indossando il giubbotto antiproiettile e pensando di spalmarsi addosso per precauzione una crema solare protezione 50; dall’altra un Sud positivo lontano dagli stereotipi con la sua realtà spettacolare, non contaminata, e con la sua gente ospitale e generosa.


Passando da una seria e professionale sede di Poste Italiane nella Brianza ad un solare ufficio postale nel Cilento, viaggiando tra usi, costumi e bellezza dei luoghi accompagnati da sketches divertenti, la brillante comicità di Claudio Bisio e Angela Finocchiaro è stata una delle chiavi del successo del film secondo il regista Luca Miniero: “Angela Finocchiaro e Claudio Bisio si conoscono molto bene, hanno ormai un’intesa naturale di coppia, sembrano Vianello e la Mondaini, conoscono Milano e la sua realtà e se è vero che ogni attore quando recita compie un viaggio nella propria biografia, devo dire che tutti i nostri interpreti hanno contribuito a delineare la personalità dei personaggi più con la propria vita che con dei modelli esterni. È per questo che le situazioni sono originali, esiste l’ispirazione del film francese ma l’anima è di chi era sul set, dei personaggi grandi e piccoli colti sia durante le riprese di una scena sia subito prima o subito dopo, eravamo sempre tutti a cena insieme e questo ha giovato alla coralità”.

BENVENUTI AL SUD: LA TRAMA DEL FILM

Alberto (Claudio Bisio), responsabile dell'ufficio postale di una cittadina della Brianza, sotto pressione della moglie Silvia (Angela Finocchiaro), è disposto a tutto pur di ottenere il trasferimento a Milano. Anche fingersi invalido per salire in graduatoria. Ma il trucchetto non funziona e per punizione viene trasferito in un paesino della Campania, il che per un abitante del nord equivale a un vero e proprio incubo.


Rivestito di pregiudizi, Alberto parte da solo alla volta di quella che ritiene la terra della camorra, dei rifiuti per le strade e dei “terroni” scansafatiche. Con sua immensa sorpresa, Alberto scoprirà invece un luogo affascinante, dei colleghi affettuosi, una popolazione ospitale e un nuovo e grande amico, il postino Mattia (Alessandro Siani), al quale darà una mano per riconquistare il cuore della bella Maria (Valentina Lodovini).
Il problema ora però è un altro: come dirlo a Silvia? Già, perché da quando è partito, non solo il loro rapporto sembra rifiorito, ma agli occhi dei vecchi amici del nord Alberto è divenuto un vero e proprio eroe...

Benvenuti al Sud è girato in provincia di Salerno, a Santa Maria di Castellabate e a San Marco di Castellabate, nel Parco Nazionale del Cilento e nel Vallo di Diano, tra antichissime location da sogno e meravigliosi paesaggi costieri.
Lo sceneggiatore Massimo Gaudioso ha scritto anche lo script di Gomorra, tratto dal romanzo omonimo di Roberto Saviano.

Seguono il divertentissimo trailer di Benvenuti al Sud con Claudio Bisio e Valentina Lodovini, poster HI-RES, ricca photo gallery e anteprima di alcune divertenti battute tratte dal film.

» CONTINUA

BENVENUTI AL SUD: IL TRAILER



BENVENUTI AL SUD: BATTUTE TRATTE DAL FILM

"Poi il problema è che lì sono tutti terroni: uomini, donne, bambini. Tutti terroni, capito? Anche gli animali. I gatti sono terroni, le vacche, i pollastri, i vitelli. Tutti sono terroni!"

"Alberto: Ero sovrappensiero, sto andando verso Napoli.
Pol: A Napoli?
Alberto: Sì, per lavoro, sono stato trasferito lì.
Pol: Non si preoccupi. La capisco, io ho un fratello in Kosovo."


"Mamma: Mattia, ricordati che ti sei fatto le analisi ed è uscito che tieni il verme solitario.
Volpe: Le analisi le ho fatte quando ero piccolo. E poi questo verme per mangiarsi la frittata di maccheroni, il prosciutto e il panino non deve essere solitario, deve tenere minimo una comitiva."




NOTIZIE CORRELATE



7 Commenti:

Elettra ha detto...

Appena potrò andrò a vedere questo film, ho un un bel ricordo di Claudio Bisio nel film "Si può fare"dove ha interpretato molto bene la sua parte

Tizyana - Azzurraa ha detto...

Attori simpaticissimi, trama divertente, è il film che fa per me.

Sailor Fede ha detto...

Bel film, simpatico, piacevole e per niente volgare, ma ahimé non molto originale (sembra la copia italiana di Giù al nord come parecchi hanno notato)!
E' comunque consigliata la visione per trascorrere un paio d'ore piacevoli!

Freeman ha detto...

Gran bel film.. L'ho visto la scorso fine settimana.. vorrei proprio una postina come Valentina Lodovini.. andrei tutti i giorni alle poste :D

Turchettizer ha detto...

Valentina Lodovini postina? Mmmmm...... ;) comunque un bel film, ideale per passare una serata spensierata

blueman ha detto...

Se cercate una commedia non troppo impegnata, e godibile, certamente consigliato.
Comici all'altezza e una sceneggiatura niente male, per una tematica come quella nord-sud - che non è nuova :)
Certo la Lodovini è un punto in più..

Dario ha detto...

commedia italiana molto divertente, se vuoi ridere per due ore è il film che fa per te :)